Art Hotel Varese

Perche' Art (Storia)

Un pezzo di storia conservato, l'inizio di una nuova vita per L'Art Hotel, foto di come era e di come e' stato ristrutturato.

La vecchia villa padronale situata all’interno della grande proprietà denominata il Pravello viene finalmente comprata e ristrutturata.  Le animazioni sottostanti sono solo degli esempi del grande lavoro che c’è stato per poter trasformare la villa in un hotel a 4 stelle.

Una volta la hall era così

facciata hotel  Facciata hotel

La camere mansardate del secondo piano…

reception

La camera 101

  stanza 202

La sala colazioni era….

 Stanza 401 sala colazioni

La camera 401 con  affresco originale

    stanza 401
 

Una delle prime idee è stata quella di recuperare tutte le porte originali esistenti e di usarle come testate dei letti (28 porte esistenti e 28 camere realizzate (i casi della vita!).

Le camere sono state arredate volutamente in modo semplice, ma con un forte segno di razionalità e pulizia impiegando pochi materiali ma di classe quali il rovere ed il medone.

Per ogni camera è stato fatto uno studio approfondito dell’ergonomia degli spazi e si è proceduto ad un disegno attento, di ogni pezzo, da far realizzare ad artigiani locali

Si sono quindi realizzate delle scrivanie in rovere massiccio e piani lavabo sempre in rovere con lavabi “appoggiati” e grandi specchi per dilatare lo spazio.

Sono stati inseriti alcuni elementi di contrasto quali le sedute di plastica trasparenti Kartell mod.

Anche la scelta dei letti, elemento essenziale in una struttura alberghiera, è stata accurata e si è deciso di impiegare elementi di punta della ditta Simmons per dare il massimo confort al cliente.
Le zone di accoglienza al piano terra sono state realizzate e pensate come un grande soggiorno, con pavimento in medone, divani in pelle, camini con cornici recuperate ed antiche.

L’inserimento razionale e moderno dei tavoli nella sala colazioni con struttura in acciaio e piano in cristallo abbinati a sedute trasparenti mod. Mendini (esposte al MOMA di New York), è stato fortemente voluto per dilatare lo spazio ed enfatizzare la bellezza del medone lombardo e del camino in pietra serena.

Nella camere troverete alcune opere d'arte regalateci dagli artisti che hanno soggiornato da noi tra cui Silvio Monti,Benito Monti.

Presto poterete ammirare nei corridoi del secondo piano un esposizione di stampe fotografiche a tiratura limitata del fotografo Alessandro Zucchi.

Via Giuseppe Bertini 3 - Viale Padre G.B. Aguggiari, 26 - 21100 Varese (VA) - Italy

Downloadhttp://bigtheme.net/joomla Joomla Templates